Sezione Internazionale -

Primo premio all'Architetto Konishi Hikoito

027.jpg
AIKOKU FARMHOUSE 

 

architetto/architect: Hikoito Konishi
collaboratori/collaborators: Hikoito Konishi Architects & Associates

tipologia/tipology: residenziale/residential

luogo/place: Obihiro, Giappone/Japan
data: 2007

impresa/contractor: Nishkawa Building Firm

committente/place: Akihiro Ikemori

superficie/surface area: 267 mq/sqm


Giudizio della Giuria:
La Giuria ha trovato nell’opera vincitrice le due qualità di base più significative: semplicità e umiltà. Senza alcun tipo di inclinazione o ostentazione, questo progetto situato a Hokkaido in Giappone è nato per ottemperare la sua funzione nel mondo rurale. Con una certa magia, il progetto riunisce insieme i dintorni anarchici. Questa opera svolge il suo ruolo con capacità e autenticità.

 

Una delle eccellenze di questo progetto è rappresentata dall’equilibrio tra volume e spazio, creando un superbo dialogo tra il pieno e il vuoto. Con i suoi tre livelli di altezza, il contorno di questa opera si impegna ad armonizzare questa area e ne determina i tratti agresti nel migliore dei modi.


 

La fattoria è stata progettatta per una famiglia di contadini presso un centro agricolo noto come "Villaggio Aikoku", situato approssimativamente al centro della pianura di Tokachi, a cui fanno da sfondo i monti Hidaka.

Il committente  -discendente di quarta generazione dell'originario fondatore di Aikoku , coltiva attualmente nella fattoria, che gestisce assieme alla sua famglia composta da sette persone, ortaggi come patate, grano, bietole, fagioli-  ha richiesto uno luogo in cui tutte le generazioni della famiglia potessere vivere nel rispetto dello spazio personale di ciascun individuo.

Hokkaido, l'isola su cui sorge il villaggio, un tempo era coperta da grandi foreste di latifoglie, ma, dopo la seconda guerra mondiale, gli alberi in questiione come frassini giapponesi e querce bianche, sono stati abbattuti ed esportati all'estero sotto forma di legname da costruzione ......

per continuare la lettura


03.jpg

011.jpg
09.jpg
010.jpg