Il Premio -

Vincitore Del Premio Internazionale

E' l'opera "A2M SOCIAL HOUSING "

del giovane architetto NUNZIO GABRIELE SCIVERES
(progetto preliminare con arch. Maria Giuseppina Cannizzo)

VINCITRICE
della sesta edizione del Premio Internazionale di Architettura "Barbara Cappochin".
Sciveres.jpg
Parere della Giuria:

"A2M Social Housing, a Marina di Ragusa, rappresenta nel modo migliore come il talento dell’architetto possa produrre una soluzione di grande qualità, ad un tema complesso, in un luogo bello e difficile.
Il progetto risolve, con un disegno raffinato, scarno e di grande equilibrio compositivo, la sfida di realizzare alloggi a basso costo in un contesto paesaggistico importante ma spesso violato.
Gli architetti, nel progetto premiato, hanno avuto il coraggio di provare a realizzare alloggi di serena bellezza, grande comfort abitativo e con tipologie innovative rispetto agli schemi tradizionali del social housing, disegnando assieme un piccolo quartiere la cui estetica contemporanea ha ben assimilato la tradizione migliore del contesto.
Il progetto a Marina di Ragusa non è solo una bella architettura in riva al mare della Sicilia, ma indica anche una strada di assunzione di responsabilità estetica, sociale e culturale importante per riaffermare – seriamente e senza enfasi – la capacità dell’architettura nel risolvere i problemi fondamentali dell’abitare contemporaneo.
"