Biennale 2007 -

Biennale 2007

La mostra monografica di Kengo Kuma a Palazzo della Ragione, ospite d’onore della terza edizione della Biennale Internazionale di Architettura “Barbara Cappochin”,“Due carpe: acqua/terra - villaggio/città - Fenomenologie”  il cui allestimento è articolato in due imponenti strutture in organza a forma di carpa, visitabili anche dall’interno, e da una pedana di vetro retroilluminata che insieme fungono da schermi per le proiezioni delle opere più celebri dell’architetto giapponese, raccontando così il suo percorso professionale e artistico.

Il Premio Internazionale di Architettura che vede una sempre più numerosa partecipazione di architetti del mondo intero, la qualità delle opere presentate, le regole di assoluta trasparenza e imparzialità, garantite da una Giuria internazionale a maggioranza straniera, collocano la Biennale Internazionale di architettura Barbara Cappochin, seppur giovane, tra le vetrine più autorevoli e prestigiose a livello internazionale per promuovere l’architettura contemporanea di qualità, come sottolineato nei loro interventi, lo scorso 26 ottobre, in occasione della cerimonia di premiazione, dal Presidente della Regione Veneto, Giancarlo Galan e dai Presidenti mondiale e nazionale degli architetti, Gaetan Siew e Raffaele Sirica.

Il Tavolo dell'Architettura con le opere partecipanti al Premio esposto in Piazza Cavour a Padova e portato a Belluno e a Torino al XXIII° Congresso Mondiale degli Architetti per avvicinare l'architettura al vissuto quotidiano 
DSCF0044.jpg

 



Sul Tavolo dell'Architettura: 

Matti Sanaksenaho - Vincitore del Premio Internazionale
Giuseppe Cappochin arch. - Presidente Fondazione Barbara Cappochin
Marco Casamonti arch. - direttore responsabile "Area"
Giancarlo Ius arch. - Vice Presidente U.I.A.

DSCF0100.jpg
DSCF0025.jpg
Padova dal 27 ottobre 2007

Belluno dal 29 marzo al 15 giugno 2008

Torino al XXIII° Congresso Mondiale degli Architetti dal 29 giugno al 3 luglio 2008